10 Giorno > Partenza per Monemvasia, tappa a Sparta e cena sul Kastro

Oggi lasciamo Nauplia, ci svegliamo verso le 9.00, facciamo colazione e portiamo giù le valigie. Andiamo a prendere la macchina e partiamo in direzione Monemvasia. Questa volta dobbiamo guidare per circa tre ore, contiamo di arrivare alla meta intorno alle 14.00, ma sulla strada per Monemvasia vediamo il cartello che segnala la città di Sparta, e non resistiamo. In tutto ciò, è ora di pranzo quindi ci fermiamo a mangiare un piatto di pasta e proviamo a capire se riusciamo a visitare qualcosa di interessante. Si narra che Sparta, nonostante le piccole dimensioni e la posizione remota rispetto alle altre città, fosse una tra le più influenti poleis greche.

Risultati immagini per statua leonida sparta
Statua di Leonida a Sparta (Foto dal Web)

Purtroppo però, dell’antica Sparta è rimasto ben poco, saliamo per dare un’occhiata all’Acropoli di cui è rimasto poco e niente e vediamo una statua in bronzo del re Leonida, famoso per il sacrificio delle Termopili. In effetti, un po’ delusi, ritorniamo alla macchina e ci mettiamo in marcia verso Monemvasia, manca circa un’ora e tre quarti e la strada che porta verso il mare è davvero molto bella. Le curve sono parecchio presenti, ma basta non esagerare con la velocità per godersi il tragitto. Una volta arrivati in paese, parcheggiamo la macchina, saliamo in camera e ci riposiamo un po’.

Monemvasia (Foto dal Web)

Ormai è tardo pomeriggio, ci facciamo una doccia e decidiamo di cenare sul Kastro. Ma cos’è il Kastro? Dunque, stiamo parlando di un isolotto, davvero molto piccolo, situato proprio davanti alla costa. In antichità era un’isola, oggi invece è collegata alla terra tramite un ponte. La cosa curiosa, è il fatto che dalla terraferma sembra una semplice penisola verde, senza vita, in realtà, sulla parte posteriore a picco sul mare, c’è un vero e proprio villaggio di una bellezza unica. Qui troverete ristoranti dai quali godere di un ottimo panorama, alberghi situati sulla scogliera e locali molto chic ed alla moda. E’ proprio qui che sta sera decidiamo di cenare, ci armiamo di santa pazienza e cominciamo a camminare, purtroppo arrivare in macchina risulta complicato, il parcheggio è praticamente introvabile, complice il fatto che sia agosto. Infine, dopo una decina di minuti a piedi, arriviamo al villaggio e ceniamo in un posto molto carino a picco sul mare.