11 Giorno > Elafonissos, mare cristallino e spiagge bianche. Un angolo di paradiso

Risultati immagini per elafonissos
Foto dal Web

Questi ultimi giorni decidiamo di rilassarci un po’, visto il viaggio più che altro culturale percorso fino ad oggi. Ecco quindi che, cercando un po’ su internet e chiedendo pareri ad amici e conoscenti, scegliamo Elafonissos come tappa relax del nostro road trip in Grecia. Prendiamo la macchina da Monemvasia ed in circa un’oretta arriviamo dall’altra parte della costa, dalla quale partono i traghetti per questa meravigliosa isola. Pare che il mare sia cristallino, le spiagge bianche e di sabbia fina ed il paesaggio tanto bello da ricordare i caraibi. In effetti, già dal traghetto, ci rendiamo conto che i racconti rendono giustizia a questo posto. Decidiamo di portarci dietro la macchina, la possibilità esiste e non costa molto. Nel giro di una breve e piacevole traversata, arriviamo ad Elafonissos, proprio sul porto dove notiamo tanti ristoranti carini dove ceneremo la sera stessa.

Con una voglia matta di sole e spiaggia, prendiamo la macchina e ci dirigiamo a Pavlopetri, poco lontana da dove siamo arrivati con il traghetto. Il parcheggio lo troverete tranquillamente in prossimità della spiaggia e camminando per cinque minuti vi ritroverete davanti ad un mare blu, in netto contrasto con la spiaggia lunga e dorata sulla quale posate i piedi. Prendiamo due lettini ed un ombrellone, prezzo intorno ai 25€, non poco per essere in Grecia, ma la località è turistica ed effettivamente molto bella, quindi non ci lamentiamo molto. I lettini risultato essere davvero molto comodi e l’ombrellone abbastanza ampio da permetterci di stare all’ombra nelle ore più calde. L’idea è quella di rimanere qui tutto il giorno, infatti ci alziamo giusto per una passeggiata sulla spiaggia e più volte per fare il bagno in queste acque trasparenti e molto pulite. Aspettiamo il tramonto e ce lo godiamo rimanendo in spiaggia ancora un po’, per poi dirigerci verso il porto e mangiare del tipico cibo greco.

Sul traghetto di ritorno, probabilmente anche a causa della lunga giornata di sole e del vento che tira, sentiamo un po’ freddo. In poco tempo ritorniamo sull’altra sponda e ripartiamo verso casa. Purtroppo la sera, risulta un po’ più lunga la strada, non per questioni di traffico, sempre molto scorrevole, ma perché non siamo su una strada principale dove è possibile accelerare un po’ per diminuire i tempi, quindi facendo un po’ di attenzione e moderando la velocità, ci metterete un po’ di più.

6 pensieri riguardo “11 Giorno > Elafonissos, mare cristallino e spiagge bianche. Un angolo di paradiso

Rispondi