Quando partire per un viaggio in Perù?

Come dicevamo nell’articolo precedente, il Perù si trova nell’emisfero opposto al nostro, quello australe, per questo motivo le stagioni sono invertite. Non fatevi ingannare dall’idea di un Sud America caldo; questo non è il caso del Perù. Il periodo migliore per partire per questo paese è senza dubbio quello in cui trascorre la nostra estate. Questa parte dell’anno è caratterizzata da giornate fresche, leggermente ventose, e sere abbastanza fredde, soprattutto nella zona Andina. In base al nostro itinerario, vi lasceremo qui sotto un piccolo schema delle temperature massime e minime dei luoghi che abbiamo visitato.

Una delle cose che più ci ha stupito è il fatto che in Perù, soprattutto a Lima, non ha mai piovuto. Sarà più facile incorrere in qualche rovescio nella regione Andina, ma nulla di estremamente invalidante. Fortunatamente questo periodo climatico è anche quello in cui la maggior parte degli italiani ha le ferie, per questo motivo, non sarà difficile ritagliarsi circa due settimane per visitare questo fantastico paese.

Schermata 2019-08-20 alle 20.42.23