Le nuove date di scadenza: la libertà dietro l’angolo

Buongiorno a tutti voi, oggi non vediamo l’ora di svelarvi, almeno indicativamente, quali saranno le date in cui potremmo ricominciare a viaggiare. Che si tratti della nostra regione, del nostro intero paese o dell’Europa, scommettiamo che anche voi non vedete l’ora di fare qualche fine settimana fuori porta. Per quest’estate avevamo in programma tanti piccoli viaggi che, forse, non sono ancora del tutto perduti! Leggeteci ed iniziate a sognare con noi 🙂

  • 18 maggio: una data incredibilmente vicina, si tratta di lunedì! Avete capito bene, da oggi in poi non avrete più la necessità di rimanere nel vostro comune di residenza. Potrete circolare liberamente senza obbligo di autocertificazione e fare una capatina in campagna, o magari in una cittadina che si trovi all’interno della vostra regione. Per il momento non si potrà ancora uscire dalle proprie regioni di residenza, ma insomma, ci troviamo in Italia ed ogni regione ha le sue particolarità e le sue bellezze. Noi, vivendo in Lombardia, inizieremo ad esplorare le piccole cittadine e le campagne circostanti. Vivendo a Milano, purtroppo, non abbiamo avuto la possibilità di goderci la natura primaverile che si risveglia, quindi non perdetevi i nostri prossimi articoli in cui parleremo delle più belle mete lombarde da visitare. Dal 18 marzo, inoltre, dovrebbero riaprire gradualmente anche i musei, le mostre e le attrazioni.
  • 1 giugno: dal primo giorno di giugno, finalmente, potremo ricominciare a visitare la nostra bella Italia ed uscire dalle regioni di residenza. Vi consigliamo, in ogni caso, di rimanere in zona limitrofa. Per esempio, se abitate in Piemonte, fate una capatina in Lombardia, ma evitate di spostarvi troppo, soprattutto nei primi giorni. A noi piacerebbe molto visitare l’Emilia Romagna e, più avanti, San Marino.
  • 1 luglio: prendetela con le pinze e, soprattutto, non esagerate se non ve la sentite, ma dal primo giorno di luglio potremo finalmente ricominciare a viaggiare in Europa. Vi diamo questa data di riferimento perché è quella che le compagnie aeree hanno indicato come possibilità di riapertura dei voli dall’Italia al resto d’Europa e viceversa. Quest’anno, dopo tanti anni che non mettevamo piede in Grecia, avevamo deciso di fare un breve on the road partendo da Atene e visitando Delphi e le Meteore. Proprio per questo motivo quando abbiamo sentito questa data non ci abbiamo più visto dalla felicità e non vediamo l’ora di partire!

Raccontateci le vostre prime impressioni, come vi sentite a riguardo? Deciderete anche voi di uscire dall’Italia o preferirete il nostro paese come ospite delle vostre vacanze estive? Ricordate, a prescindere da quale sarà la vostra scelta, che il modo di viaggiare muterà, almeno per un po’. Non dimenticate le mascherine, delle quali non ci libereremo molto presto e prestate la giusta attenzione per viaggiare consapevolmente.

6 pensieri riguardo “Le nuove date di scadenza: la libertà dietro l’angolo

  1. Ciao! Che io sappia non c’è ancora nessuna legge a riguardo (1 Giugno intendo) quindi su questo punto nutro qualche dubbio….. Anche perché coincide con il ponte! Da quale fonte hai appreso la notizia?

    1. Ciao! Le fonti sono ilSole24Ore, Il Messaggero e la Stampa, ovviamente dipende tutto da cosa succederà prima di quelle date. Diciamo che, come specificato nell’articolo, sono tutte date indicative ed in cui tutti noi speriamo!

Rispondi