Cosa fare a Mossel Bay

Buongiorno lettori, oggi vedremo insieme cosa fare a Mossel Bay. Mossel Bay è una città sudafricana che si affaccia sull’Oceano Indiano, regalando magnifici panorami sulla baia. La zona è molto tranquilla, noi l’abbiamo trovata particolarmente vacanziera, nonostante fosse inverno. Il clima non è eccessivamente freddo, l’aria che si respira è rilassata e marittima. Inoltre, abbiamo alloggiato in uno de posti più belli mai visti, la Lookout Guesthouse, andate a dare un’occhiata! Ma cosa fare a Mossel Bay in un giorno?

Pinnacle Point: il punto delle origini

Il Punto delle Origini

Noi ci siamo fermati qui a Mossel Bay una sola notte, quindi, nonostante sia uno dei luoghi dove si fa Whale Watching, abbiamo preferito visitare Pinnacle Point. Abbiamo fatto questa scelta perché avevamo già visto le balene in Islanda. Visitare questo posto non è esattamente semplice, né tantomeno economico, ma vista l’importanza archeologica, abbiamo ceduto.

Nonostante la zona sia totalmente immersa nella natura, non è possibile visitare il punto delle origini in autonomia. Questo è dovuto al fatto che l’area è archeologicamente sensibile.

Inoltre, il sentiero è molto ripido, la presenza di una guida vi aiuterà a superare le parti più impervie.

Incontrerete la guida e comincerete a scendere verso il mare. Il trekking, di per se, non è particolarmente lungo, però i dislivelli non sono semplicissimi da superare. Nonostante ciò, lungo il percorso, avrete una vista meravigliosa sull’Oceano, apprezzerete il mare che sbatte impetuoso sulle rocce, creando rumori e giochi di colore davvero imperdibili. Lungo la strada noi abbiamo incontrato degli iraci, delle procavie che avevamo già conosciuto a Cape Town, sulla Table Mountain. Il tragitto è battuto quanto basta. Non è dissestato, ma delle scarpe da trekking potrebbero aiutarvi nell’impresa. In ogni caso, la guida sarà sempre davanti a voi e vi aiuterà in ogni situazione.

Dopo essere arrivati a picco sul mare, avrete davanti a voi una meravigliosa sorpresa. La Grotta delle Origini.

Oltre ad essere bellissima, racchiude in se una storia affascinante. Dagli studi, pare che questa zona sia stata abitata dai nostri antenati tra 165.000 e 48000 anni fa. Sono stati ritrovati al suo interno tracce di utensili, focolari ed oggetti in pietra. La vostra guida sarà in grado di spiegarvi tutto ed affascinarvi con racconti risalenti a migliaia di anni fa. Oltre al grande interessa archeologico, il Punto delle Origini è spettacolare. Rilassatevi all’interno della grotta. Andate fino in fondo. Toccate la sabbia che si trova al suo interno. Immaginate di vivere là dentro. Pensate a come sarebbe potuta essere la vita a quei tempi. Poi, alzate gli occhi ed ammirate l’Oceano Indiano. Vi emozionerete come noi prima.

Tra le cose da vedere a Mossel Bay, Pinnacle Point è indubbiamente una tappa obbligata.

Il Punto delle Origini

Come organizzare la visita?

Purtroppo noi non sapevamo che fosse su prenotazione, né che fosse necessaria una guida per accedervi, quindi siamo arrivati impreparati. Abbiamo scoperto solo al momento che avremmo dovuto prenotare con anticipo presso il Pinnacle Point Beach and Golf Resort. Arrivati all’accettazione, ci hanno dato un numero da chiamare, dicendoci di chiedere se fosse possibile fare l’escursione in giornata. Per fortuna, c’era posto. Ci è stata assegnata una guida e dopo una ventina di minuti abbiamo iniziato. Il costo è di €16 a persona ed il numero da contattare è +27 79 640 0004.

Rispondi