Costo di una macchina a noleggio in Grecia

Anche, anzi soprattutto, in questo caso, la questione “anticipo” gioca un ruolo decisivo. Ormai ci sono tantissime compagnie di autonoleggio che offrono la possibilità di prenotare un veicolo, anche con largo anticipo, con la cancellazione gratuita fino al giorno prima, massimo una settimana. Questo significa che se decidete di cambiare meta, di cambiare le date di prenotazione o di cancellare la vacanza, non pagherete assolutamente nulla.

Vi consigliamo vivamente questa procedura, perché possiamo assicurarvi che arrivare ad agosto, nel pieno dell’alta stagione, e pensare di prenotare una macchina a poche centinaia di euro senza preavviso, potrebbe rovinarvi il viaggio. Anche in questo caso i prezzi variano molto: prenotando con anticipo di un mese e mezzo/due, potreste trovare opzioni di noleggio tra i 25€ ed 40€ al giorno, un prezzo abbastanza competitivo, che vi permetterà di guidare per una ventina di giorni spendendo circa 500€/600€. Basandoci sulla nostra esperienza, possiamo dirvi che non ci è mai servita una carta di credito per prenotare una macchina in Grecia, con le carte prepagate dovreste cavarvela senza problemi, inoltre non ci è mai stata richiesta la cauzione, ma anche qui dipende molto dalla compagnia con la quale prenotate il veicolo. Grandi agenzie con Hertz o Sixt, probabilmente vi chiederanno sempre carta di credito e cauzione, ma in Grecia ce ne sono moltissime che non richiedono nulla di tutto questo, quindi se spulciate un po’ il web, sicuramente troverete quella che fa al caso vostro. Noi personalmente non abbiamo avuto bisogno di carta di credito con la compagnia EuropeoCars, eccovi il link: www.europeocars.com

Fate sempre e comunque attenzione, guardate bene la schermata in fase di prenotazione e chiedete se avete dubbi, le regole possono cambiare da un giorno all’altro.

Voli e trasporti dall’Italia

Partite dal presupposto che a luglio ed agosto, a patto che non decidiate di andare in posti davvero poco turistici, i costi dei biglietti aerei possono davvero lievitare, nonostante si voli in Europa.

Scegliere come meta una destinazione poco turistica non è necessariamente la soluzione per risparmiare qualcosa, talvolta le isole meno battute non hanno aeroporti, quindi vi trovereste a spendere di più facendo scalo ad Atene e dovendo viaggiare verso la vostra meta prendendo un traghetto. Siamo comunque dell’idea che l’esperienza via mare, almeno una volta, vada fatta. Il mar Egeo ha colori meravigliosi ed un viaggio di due o tre ore non sarà per nulla stancante, posizionatevi all’aperto e godetevi il panorama. Il nostro consiglio, che prendiate un volo o una nave, rimane quello di prenotare con un minimo di anticipo, non sei mesi, ma nemmeno due settimane, provate a fare tutto circa un mese e mezzo prima. In ogni caso, facendo una media e ripensando a tutte le volte che abbiamo volato su Atene in periodo di alta stagione, spenderete  tra i 160/180€ ai 300€. Lo sappiamo, può essere scoraggiante, ma credeteci quando vi diciamo che risparmierete moltissimo su altre cose.

Per quanto riguarda i traghetti potete vagliare varie possibilità. Potete decidere di partire dall’Italia direttamente in nave da varie città, come Ancona, Brindisi e Venezia, in questo caso potreste spendere dai 150€ ai 250€ a testa. In caso preferiate arrivare ad Atene in aereo e spostarvi poi in qualche isola tramite traghetto, le tariffe saranno più basse, viaggiando nella stessa nazione, le compagnie sono Anek Superfast, Minoan Lines, Ventouris Ferries, European Seaways o Grimaldi Lines. Attenzione alle destinazioni turistiche, un traghetto da Atene a Santorini o a Mykonos potrebbe costarvi come se partiste dall’Italia.

Perché fare un viaggio on the road in Grecia?

20748314_1920765194849241_6173631409542851675_o
Tramonto a Monemvasia

Un viaggio in Grecia, a differenza di uno negli Stati Uniti, non è obbligatoriamente da fare su strada.

Spiegandoci meglio, come già detto in altri post, il viaggio on the road permette al viaggiatore di entrare nel vivo di un territorio, si possono fare tappe intermedie dove e quando si vuole, ci si può fermare a mangiare ovunque, a fare una foto in un paesino sperduto tra i monti o a fare un bagno in un caletta trovata per caso. Detto questo, la Grecia, come tanti altri paesi, si può affrontare anche diversamente. Non c’è solo la possibilità di rimanere nell’entroterra o sulla costa, si potrebbe decidere di fare un tour delle isole più turistiche e dotate di aeroporto, oppure di raggiungere quelle meno conosciute e fare qualche tratto attraversando il Mar Egeo tramite traghetto. Insomma, la Grecia offre davvero mille possibilità, ce n’è per tutti i gusti. Questa meravigliosa terra è stata spesso la nostra meta vacanziera estiva, per cui, ve ne parleremo lungamente.

 

Buona lettura

Ristoranti e Fast Food da non perdere sulle strade americane

Se decidete di fare un on-the-road come il nostro, sia che che voi seguiate il nostro itinerario, sia che decidiate di cambiare qualche tappa secondo le vostre esigenze, vi troverete a dovervi fermare ogni tanto per uno spuntino veloce. Le distanze, come spesso abbiamo scritto in questa serie di articoli dedicati al nostro on-the-road americano, sono parecchio ampie e sentirete l’esigenza di fare alcune soste. In questo articolo vogliamo parlarvi di alcuni ristoranti e fast food dove mangiare bene e non spendere molto. Iniziamo!

Panda Express

Risultati immagini per panda express usa
Foto dal Web

Questa è un’altra catena parecchio frequente negli Stati Uniti, ve la consigliamo perché a differenze dei classici McDonald’s e Burger King, qui potrete gustare qualcosa di diverso dai soliti hamburger con patatine. E’ un fast food asian fusion dove potrete mangiare spaghetti di soia o riso, pollo con mandorle o con salsa agrodolce, riso, biscotti della fortuna e verdure. Insomma, rimane sempre un fast food, quindi non aspettatevi cibo sano e bilanciato, ma se avete bisogno di fermarvi e volete evitare il cibo spazzatura americano, optate per il cibo spazzatura asiatico 🙂 Almeno cambierete un po’!

Risultati immagini per panda express usa
Foto dal Web

 

Jack in The Box

Risultati immagini per jack in the box
Foto dal Web

Anche Jack in The Box è un fast food, ma personalmente, l’abbiamo trovato più buono e di qualità rispetto ai soliti. Potete scegliere tra vari menù che troverete al di sopra del bancone, come di consueto, servono anche caffè e qualche dolce come le frittelle americane con sciroppo d’acero. Jack in The Box pare sia un’istituzione negli Stati uniti, lo troverete ad ogni angolo di strada, soprattutto in autostrada ed è il luogo adatto per fare una breve sosta e mangiare qualcosa.

 

. Thunderbird Restaurant

Risultati immagini per thunderbird restaurant utah
Foto dal Web

Questo è uno dei ristoranti più carini che abbiamo trovato negli Stati Uniti, noi ci siamo stati quando, da Las Vegas, siamo partiti alla volta della Monument Valley. Il viaggio in macchina sarebbe durato più di cinque ore, siamo passati dallo Zion National Park e dopo dopo abbiamo trovato questo posto e ci siamo fermati per pranzo.  All’interno vedrete targhe, cartelli in pure stile americano, camerieri gentili e simpaticissimi ed ottimi hamburger di qualità.5ab19fec-8b72-4c11-9cb6-4dc71fb42565

Risultati immagini per thunderbird restaurant utah
Foto dal Web

L’indirizzo è East Zion Junction, Highway SR 9 & US 89 Mount Carmel Junction, Utah 84755

Inoltre qui vicino, attraversando la strada, troverete un negozio molto carino chiamato White Mountain Trading Post in cui acquistare qualche bellissimo ricordo.

 

 

Negozi da non perdere a San Francisco

. Wilder West SF

Pier 39, San Francisco, CA 94133, Stati Uniti

img_8403-medium
Foto dal Web

Questo negozio è un must a San Francisco, è veramente stupendo. Vende tutto ciò che rispecchia appieno l’immaginario del vecchio West. Troverete stivali da cowboys, gilet, giacche, camicie e tantissime altre cose. Fateci un giro 🙂

 

. The Shell Cellar

39 Pier 39 Ste. 232, San Francisco, CA 94133, Stati Uniti

o
Foto dal Web

Anche questo è un negozio davvero molto carino, qui troverete tantissime conchiglie, coralli, perle ed altri oggetti provenienti dal mare. I prezzi non sono altissimi, quindi potete sbizzarrirvi ed acquistare qualcosa di davvero molto particolare.

 

. The SF Sock Market

Beach St, San Francisco, CA 94133, Stati Uniti

Pensate che questo negozio è dedicato interamente ed esclusivamente ai calzini, come si può evincere facilmente dal nome. Ne troverete per tutti i gusti, per tutte le età, in tanti materiali e colori. Inoltre è un facile compromesso per fare un regalo non troppo costoso, ma molto particolare.

 

.  Lefty’s San Francisco. The Left Hand Store

San Francisco, California 94133, Stati Uniti

23cbc47aea4dc7f2a095394e5baa4c99
Foto dal Web

Questo negozio ha dell’incredibile: in pratica qui troverete tutto, davvero tutto, per i mancini. Questo significa che se, per esempio, utilizzate una tazza che comprate qui dentro con la mano destra vi si rovescerà il contenuto completamente addosso. Anche in questo caso ve lo consigliamo per qualche regalo particolare ad un vostro amico o famigliare, ne resterà sicuramente stupito!

 

Ristoranti da non perdere a San Francisco

. Mango’s Taqueria & Cantina

Pier 39 #255, San Francisco, CA 94133, Stati Uniti

http://www.mangoscantina.com

mangos-restaurant-at-san-francisco-california-5d26092-wingsdomain-art-and-photography
Foto dal Web

Questo è il primo ristorante di cucina messicana in cui siamo stati in America. La location è molto carina, si trova sul porto, esattamente al secondo piano di Pier 39 ed è un ottimo locale in cui gustare cibo messicano. I camerieri sono molto gentili e l’atmosfera è rilassante e raccolta.

 

. Players Sports Grill & Arcade

2 Beach St, San Francisco, CA 94133, Stati Uniti

http://www.playerssf.com

522284552_1280x720
Foto dal Web

Un bel posto dallo stile tipicamente americano. Hamburger giganti, tante patatine fritte ed infiniti bicchieri di coca cola. Non perdetevi questo posto, è veramente un buon compromesso tra qualità e prezzo.

 

. Johnny Doughnuts

392 Fulton St, San Francisco, CA 94102, Stati Uniti

http://johnnydoughnuts.com

Questo è un posto che vi consigliamo per una bella colazione sostanziosa o per una merenda rigenerante. Le ciambelle che fanno qui sono buonissime, inoltre le sfornano la mattina presto e se arrivate all’orario di apertura sentirete un ottimo profumo di dolci. Ci sono mille gusti e varietà di doughnuts e sicuramente troverete quello che rispecchia di più i vostri gusti. e0c65753-078c-4d16-b81b-b764233a8908

Ristoranti da non perdere a Los Angeles

. The Cheesecake Factory

2 W Colorado Blvd, Pasadena, CA 91101, Stati Uniti

https://www.thecheesecakefactory.com

cheesecake
Foto dal Web

Questo ristorante è molto carino, inoltre per noi era tappa obbligata essendo parte del set della fortunata serie TV americana “The Big Bang Theory”. Si mangia bene, i camerieri sono super gentili e la location è molto bella e curata. In realtà non si trova propriamente a Los Angeles il punto vendita dove ci siamo recati noi, ma a Pasadena; nonostante ciò le distanze in macchina sono abbastanza brevi, noi in Uber ci abbiamo messo una ventina di minuti. Essendo il “The Cheesecake Factory” una catena, lo troverete anche a Los Angeles.

 

. Cielito Lindo

E-23 Olvera St, Los Angeles, CA 90012, Stati Uniti

http://www.cielitolindo.org

rfl_21855-1400x933_c
Foto dal Web

In questo posto potrete gustare un po’ di cucina messicana, molto diffusa negli Stati Uniti, soprattutto in California data la vicinanza con il Messico. Non perdetevi i tacos, in questo posto sono buonissimi, inoltre i prezzi sono abbastanza contenuti.

home-7
Foto dal Web

 

. Olive Garden Italian Restaurant

13500 Whittier Blvd, Whittier, CA 90605, Stati Uniti

https://www.olivegarden.com

olive_garden_exterior_hr
Foto dal Web

L’Olive Garden è una catena di ristoranti molto famosa, in effetti il cibo è buono e la location è una delle migliori. Anche in questo caso, essendo una catena, lo troverete molto spesso e vi consigliamo di provarlo almeno una volta durante la vostra sosta a LA.

 

 

Negozi da non perdere a Los Angeles

. Citadel Outlet

100 Citadel Drive, Commerce, CA 90040

https://www.citadeloutlets.com

20140604_153337
Foto dal Web

All’interno di questo grande outlet potrete fare acquisti a prezzi ottimi, i negozi al suo interno sono moltissimi, tra cui Calvin Klein, ALDO, American Eagle, Adidas, Nike, Disney Store, Diesel, H&M etc.

 

 

.Rodeo Drive

gettyimages-900298388
Foto dal Web

Rodeo Drive a Los Angeles è una tappa obbligata, non necessariamente per fare shopping, in quanto i negozi qui presenti non sono esattamente economici, ma non potete non aggirarvi per le vie di Pretty Woman almeno una volta nella vita.

 

 

. Shabon

7607 1/2 Beverly Blvd, Los Angeles, CA 90036, 323-692-0061

http://www.shabonla.com/index.html

Questo negozio è il tempio del vintage, troverete di tutto e di più. Colori, tessuti diversi e particolari vi colpiranno senza riserve e non avrete più voglia di uscire da questo posto.

 

 

. A Shop Called Quest

300 S Santa Fe Ave B, Los Angeles, CA 90013, Stati Uniti

https://www.ashopcalledquest.com

DcnBmLQ
Foto dal Web

Che dire, questa è una chicca e non potete assolutamente perdervela. Los Angeles è la capitale mondiale del cinema e dei fumetti. Questa fumetteria è grande, super fornita ed ottima per entrare nel mondo dei nostri personaggi preferiti.

 

. Venice Beach

VC_California101_VeniceBeach_Stock_RF_638340372_1280x640-1
Foto dal Web

Venice Beach è uno di quei posti che si visitano sempre quando ci si reca a Los Angeles ed in effetti ha il suo fascino. Tutta la passeggiata è costellata da negozi e vi verrà voglia di entrare in ognuno di essi. Certo, non aspettatevi alta qualità ed oggetti particolari, gli articoli che troverete saranno perlopiù turistici e dal costo medio/basso. L’atmosfera che si respira qui è diversa da quella della grande città, da una parte avete i negozi e dall’altra avete una meravigliosa spiaggia di sabbia fine, fate una passeggiata e tra una foto e l’altra sicuramente troverete qualche souvenir capace di farvi ricordare il vostro viaggio.

 

Tempo minimo di permanenza in USA per un itinerario simile al nostro

In questo articolo abbiamo deciso di fare una considerazione sul tempo minimo di permanenza per un viaggio che segua il nostro itinerario, o uno che sia più o meno simile. Premettiamo che questo è stato uno dei viaggi più belli ed emozionanti che abbiamo fatto, molto intenso, stancante ma senza dubbio soddisfacente sotto tutti i punti di vista. Sicuramente per un viaggio di questo genere, il tempo minimo è di due settimane, non di meno. Purtroppo, a posteriori, ci siamo resi conto che avremmo potuto vivere un’esperienza di viaggio migliore se ci fossimo fermati qualche giorno in più. Nella fattispecie, ci è capitato di fare soste di una sola notte in posti come Kayenta, Flagstaff e Las Vegas, vi consigliamo di non fare il nostro stesso errore. Le distanze in America sono davvero ampie, se il navigatore vi dice “4 ore” probabilmente saranno 5, o qualcosa di più. Dovete aggiungere il tempo per le soste che farete, per fermarvi a mangiare qualcosa o per andare in bagno, inoltre vi capiterà di trovare coda all’entrata delle principali città, oppure di imbattervi in deviazioni o limiti di velocità momentanei a causa di lavori stradali. Una notte, non è abbastanza in nessuno dei posti sopracitati, soprattutto perché se seguite il nostro itinerario, anche facendo lievi modifiche, ci saranno volte che guiderete due ore, e volte che le ore saranno cinque o sei. Sicuramente per alcune escursioni dovrete svegliarvi all’alba, quindi sarete stanchi e dovete mettere in conto che i colpi di sonno esistono, se siete in quattro o cinque persone, datevi spesso il cambio, ma se siete in due, piuttosto allungate il vostro viaggio di qualche giorno.

18 Giorno > Ultimo giorno negli Stati Uniti, ritorno a San Francisco

DSC_0836Ci alziamo intorno alle 10 di mattina, per fortuna il nostro volo da San Francisco parte nel tardo pomeriggio, quindi abbiamo tutto il tempo per fare colazione nello Starbucks di fronte all’hotel e poi metterci in marcia in direzione San Francisco, dove arriveremo intorno alle 6 di sera. Mentre guidiamo verso San Francisco ripercorriamo con la mente tutte le nostre tappe, ci raccontiamo le sensazioni ed ammiriamo quei panorami sconfinati dai quali passiamo per la seconda volta. Che dire, l’America è stata una bella scoperta, è stato tutto diverso da ciò che immaginavamo, i pronostici sono andati a farsi benedire, a volte abbiamo fatto di più, altre di meno rispetto a ciò che avevamo messo in conto, ma ogni tappa del nostro itinerario ci ha lasciato sensazioni diverse, bellissime e poco riproducibili.

A tale proposito non possiamo far altro che dirvi che più organizzate un viaggio dettagliato, più questi dettagli verranno a mancare; ma è anche questo il bello. Arrivati in zona aeroporto e salutate per l’ultima volta le highway americane, diamo una pulita alla macchina, facciamo il pieno di benzina e riconsegnamo l’auto al banco della Sixt, la nostra compagnia di autonoleggio. Fortunatamente esiste un servizio di navetta che porta i passeggeri dall’ autonoleggio alla stazione dei treni che poi vi porterà direttamente al terminal di competenza. Arrivati finalmente in aeroporto, sbrighiamo tutte le procedure burocratiche e di sicurezza ed arriviamo al nostro gate. E’ stato ben poco divertente accorgersi del fatto che più si arriva in anticipo, più l’aereo fa ritardo. Saremmo dovuti partire alle 19.55, mentre siamo partiti alle 22.45, una bel ritardo di 3 ore nelle quali abbiamo cenato. Finalmente saliamo sull’aereo dove dire che ci siamo addormentati è un eufemismo, siamo più che altro svenuti 🙂