Gli scali ed i tempi minimi

Spesso e volentieri se decidete di visitare mete lontane potreste trovare voli che presentano diversi scali. Ovviamente sarebbe perfetto viaggiare sempre senza scali ed arrivare direttamente a destinazione, ma molto frequentemente i voli diretti costano anche il doppio. In questo post vorremmo darvi qualche consiglio riguardo agli scali ed alla loro durata. Purtroppo non sempre possiamo scegliere, ed a quel punto si prende il volo che abbiamo a disposizione senza troppe storie.

Se invece avete varie opzioni tra le quale scegliere, optate sempre per quella che vi propone uno scalo di minimo due ore. Gli aeroporti sono delle piccole città, inoltre capita anche che tra uno scalo e l’altro dobbiate ritirare i bagagli e fare nuovamente il check-in, vi servirà un tempo minimo per sbrigare tutte le varie questioni burocratiche. Se invece vi capitano scali molto lunghi, anche di otto, nove o dieci ore, uscite dall’aeroporto e visitate la città in cui vi trovate.

In questo caso, se non dovete ritirare i bagagli, non avrete alcun problema, diversamente esistono alcuni depositi in aeroporto che vi permetteranno di lasciare i bagagli custoditi per tutto il tempo del vostro scalo. In ogni caso tornate sempre in aeroporto almeno due ore prima per sbrigare tutte le faccende aeroportuali, fare il check-in ed i controlli.

Scegliete la destinazione perfetta… anche in base al portafogli

Una volta, fino a non molti anni fa, non tutti potevano viaggiare. Adesso la situazione è molto più democratica sotto questo punto di vista. Sono nate tantissime compagnie aeree low cost, esistono i viaggi di gruppo organizzati nei quali sicuramente potreste risparmiare qualcosa e soprattutto esiste internet, che se utilizzato in maniera intelligente, può essere un ottimo strumento di risparmio. Adesso avete la possibilità di monitorare i cambi di prezzo di voli, hotel, alloggi e via dicendo. La cosa principale che vorremo consigliarvi in questo articolo è il fatto di viaggiare sempre dove non dobbiate privarvi di nulla. Immaginate quanto possa essere stressante essere in un posto lontano, magari dall’altra parte del mondo, e dover centellinare ogni acquisto, ogni pasto ed ogni escursione. Anche a noi è capitato di viaggiare con poco denaro e capiamo quanto, talvolta, possa essere snervante. A tale proposito, vi segnaliamo le più belle e particolari mete low cost in Europa e nel mondo, dove vivere un viaggio nella sua interezza, senza rinunciare a nulla e togliervi anche qualche sfizio.

Egitto: questo paese è pieno zeppo di cultura, potete decidere di intraprendere un viaggio all’insegna delle visite ai musei, della Valle dei Re e delle Regine, di Abu Simbel e via dicendo. Al contrario, potete anche decidere di viaggiare sul mare, ci sono moltissimi resort sulla costa di ottimo livello, dove rilassarvi ed abbronzarvi sotto il sole. Le soluzioni sono tantissime ed i costi risultano essere davvero bassi ed alla portata di tutti.

Grecia: questo paese offre tantissime sistemazioni low cost. Innanzi tutto bisogna considerare la vicinanza all’Italia, quindi si abbasserà notevolmente anche il costo del volo. La vita in Grecia non costa molto, i ristoranti sono spesso carini ed economici e le attrazioni hanno prezzi moderati. Inoltre, viaggiando in Grecia, avrete la possibilità di scegliere tra tantissime destinazioni e stili di vacanza diversi.

Sud America: il Sud America nella sua totalità è una delle mete low cost per eccellenza. Certo, se partite dall’Italia dovete considerare il costo del volo, che non sarà certo di 100€, considerando che state sorvolando il mondo. Detto ciò, il costo della vita in questi paesi è molto basso, il cambio di valuta è assolutamente favorevole, mangiare bene spendendo poco non sarà un problema. Anche gli hotel e gli alloggi sono dalla vostra parte, potete decidere di viaggiare in modo più spartano e dormire in ostelli o b&b, ma anche in hotel a 3 stelle senza spendere una fortuna.

Sud Est Asiatico: anche qui, come in Sud America, avrete la possibilità di viaggiare low cost escludendo il volo. La vita costa pochissimo, i ristoranti idem e le escursioni hanno prezzi molto moderati. Paesi come India, Nepal o Thailandia sono destinazioni perfette dove emozionarvi davanti a posti meravigliosi, natura rigogliosa ed animali esotici senza spendere una fortuna.

Consigli per risparmiare sui voli

Ebbene sì, anche questo è possibile. Certo, un volo per gli Stati Uniti o il Sudafrica non lo pagherete mai 50€, ma non è detto che utilizzando alcuni trucchi, non possiate ridurre di molto la spesa. Urge una piccola premessa: non pensate di risparmiare prenotando voli con troppi scali.

Prima di tutto sono snervanti da morire, non so voi, ma rimanere sette ore in aeroporto ci ammazza. In secondo luogo, una cosa alla quale non pensa mai nessuno, è che alla fine quello che non spendete per il volo lo spendete in quell’enorme complesso grigiastro da dove partono gli aerei. Avete presente quanto costa una colazione in aeroporto? Oppure un pranzo? Ci siamo capiti. Preferite voli che vi propongono uno scalo, massimo due, non di più.

Ma arriviamo ai modi per risparmiare un po’ sui tragitti aerei:

IMPAZZITE: lo sappiano, questo consiglio è di una banalità disarmante, fatto sta che rappresenta la prima cosa da fare per trovare un volo ad un costo papabile. Utilizzate tutti i siti possibili, spulciate internet in modo maniacale e vedrete che troverete la soluzione che fa per voi.

MARTEDI’ E MERCOLEDI’: attenzione a questi due giorni, può capitare che le compagnie aeree abbiano dei posti ancora liberi a metà settimana, che potrebbero svendere per riempire il volo.

ANDATA/RITORNO: generalmente si ha la tendenza a prenotare un volo andata/ritorno per una destinazione, ma non è detto che sia la cosa migliore. In base alle compagnie, possono cambiare anche i prezzi, per esempio, potreste partire da Milano con Alitalia, e tornare indietro con la United Airlines. Nulla vi vieta, prima di prenotare il volo, di valutare anche quest’opzione.

NEWSLETTER COMPAGNIE AEREE: provate ad iscrivervi alle newsletter delle principali compagnie aeree. In questo modo potrete ricevere offerte esclusive in date che fanno al caso vostro.

CARTE DELLE COMPAGNIE AEREE: informatevi sul sito delle compagnie con le quali volate più spesso e richiedete la tessera. Queste carte vi permettono di accumulare punti ed ottenere, dopo un certo numero di viaggi, un volo gratis. Può anche capitare che possedere una di queste carte vi dia la possibilità di sconti su alcuni viaggi.

Consigli per risparmiare su hotel ed alloggi

ZONA: a volte bastano pochi accorgimenti per risparmiare sugli alloggi. La prima cosa da prendere in considerazione è la zona. Se volete alloggiare nel centro cittadino o in una zona esclusiva, purtroppo non si scappa, non è facile trovare hotel a buon mercato. Anzi, cercare di risparmiare troppo, potrebbe essere un’arma a doppio taglio: se si prenota un hotel, per esempio, nel centro storico e vi vengono chiesti 40€ a notte, prestate attenzione. Probabilmente vi troverete anche in centro, ma certamente l’hotel non sarà il massimo. Preferite piuttosto una zona meno centrale, ma un hotel pulito e nella media.

COLAZIONE INCLUSA: quando prenotate gli hotel vi consigliamo di utilizzare questo filtro, potrebbe aiutarvi davvero molto. Provate quindi a risparmiare qualcosa prenotando la tariffa che comprende la colazione in hotel. Senza dubbio, almeno una volta, verrete rapiti dal fascino della colazione fuori, e fate bene, ma gli altri giorni iniziate la giornata con la colazione in hotel.

VOLO E HOTEL PRENOTATI IN UN’UNICA SOLUZIONE: non è sempre e per forza la soluzione migliore, ma provateci. Spesso, se si prenotano volo e hotel insieme potreste alleggerirvi un po’ la spesa. Controllate sui vari siti che offrono questo tipo di soluzioni, primo tra tutti Expedia.

CATENE: in tutto il mondo esistono molte catene alberghiere come Best Western, Holiday Inn etc. Provate a prenotare in questi hotel e troverete camere pulite, spaziose e comode per muovervi. Fate attenzione, esistono alberghi della stessa catena da due, tre o quattro stelle, date un’occhiata a ciò che rispecchia maggiormente le vostre esigenze. Due cose molto comode che queste catene offrono ai propri ospiti sono il parcheggio, molto spesso, quasi il 90% delle volte gratuito, e la colazione inclusa.

Cosa fare quando il volo è in ritardo o dovete sostenere lunghi scali?

Non capita raramente che i voli siano in ritardo, finché si parla di uno o due ore, il tempo passa abbastanza velocemente, soprattutto se si sta partendo e non si sta tornando indietro. Ma cosa accade se il nostro volo ritarda di sei o sette ore? Certo, potete anche decidere di dormire un po’ sulle sedie del gate, ma vediamo insieme qualche consiglio su come impiegare il tempo in modo più proficuo.

. uscite dall’aeroporto: se il ritardo vi è stato comunicato per tempo tramite mail o avviso sul cellulare, e non siete già all’interno del gate, uscite! Perché non visitare una città del tutto nuova e non in programma? A volte questi imprevisti diventano delle opportunità. Se vi capita un ritardo di parecchie ore ed avete voglia di farvi un giro e sgranchire le gambe, lasciate le valigie in aeroporto (esistono depositi apposta che pagherete pochi euro) e cavalcate l’imprevisto. Ricordate però di tornare in aeroporto minimo due ore prima per non rischiare di perdere il volo.

. mangiate qualcosa di tipico: certo, il ritardo di un volo non fa mai piacere, ma se siete in città che non conoscete o in uno stato mai visitato, perché non provare a mangiare qualcosa di tipico? In aeroporto, si sa, i ristoranti non mancano e ce ne sono per tutti i gusti e tutte le tasche. Andate in quello più tipico, prendete un tavolo ed ordinate un piatto tipico del paese in cui vi trovate. Non sia mai che più avanti vi verrà voglia di tornare in quel paese, magari per più di cinque o sei ore.

. siate previdenti: ormai tutti noi viaggiamo con uno smartphone, un tablet o addirittura un pc. Siate previdenti e prima della partenza scaricate qualche puntata delle vostra serie tv preferita o qualche film che non avete mai visto. Il tempo passerà molto più velocemente ed ogni volta che vi capiterà di vedere lo stesso film penserete al vostro viaggio.

. e se siete già all’interno del gate? Ok, in questo caso non potete uscire, forse avete già mangiato ed avete dimenticato di scaricare film sul vostro dispositivo. Non ci pensate mai che al vostro gate ci sono persone che stanno viaggiando per arrivare nella vostra stessa destinazione? Bene, individuate tra la folla qualcuno che ritenete abbia una faccia simpatica ed avvicinatevi. Se trovate una persona disponibile, perché non chiederle che cosa ha in mente di fare una volta arrivato a destinazione? In questo modo potrete carpire qualche informazione in più sulla vostra meta, qualche escursione alla quale non avete pensato o qualche posto che non avreste mai visitato senza consiglio del vostro nuovo amico viaggiatore.

. esplorate l’aeroporto: avete presente il film “The Terminal” con Tom Hanks? In pratica il protagonista per motivi burocratici di cui non faremo menzione per evitare spoiler, si trova a dover vivere al JFK di New York City per parecchio tempo. Prendete esempio, gli aeroporti sono delle piccole città, entrate in qualche negozio, comprate qualcosa di tipico, osservate i tabelloni dei voli per le altre destinazioni e girovagate un po’. Non sembra, ma il vostro scalo sarà più veloce di quanto pensate.