Digital Marketing

Dopo una laurea in comunicazione ed un master conseguito alla Business School de IlSole24Ore in Digital Marketing e Social Media, siamo in grado di offrire ad aziende e privati un servizio ampio e mirato di digital marketing.

I nostri servizi:

  • Social Media Manager: cura e gestione dei social network (Instagram, Facebook, Twitter, Linkedin e TikTok). Crescita organica ed in target, con particolare attenzione al tasso di interazione. Che tu abbia un profilo aziendale o voglia lavorare come influencer, individueremo insieme i punti di forza dei tuoi canali e li promuoveremo al meglio.
  • Content Creator: possiamo creare contenuti con destinazione online ed offline di vario tipo. Infografiche, fotografie originali, presentazioni e contenuti scritti per il tuo blog aziendale o personale.
  • Influencer Marketing: conoscendo a fondo il tessuto dei social media, siamo in grado di individuare le personalità che possono fare al caso tuo e promuovere al meglio la tua azienda, il tuo brand.

Per farti un’idea di come lavoriamo, naviga sul nostro blog https://terracqueo.com e visita il nostro profilo Instagram @terracqueo.multapaucis

A causa dell’emergenza COVID-19, abbiamo deciso di mettere a disposizione gratuitamente per un mese (30 giorni) i nostri servizi in modo che tu possa conoscerci ed intraprendere una collaborazione duratura.

Per ulteriori informazioni scrivici a dmfdigitalmarketing@gmail.com

Museo Terracqueo: nutrirsi di arte

Museo del Cairo, Egitto

Buongiorno a tutti!

Oggi vogliamo presentarvi un progetto che ha preso forma nell’ultimo periodo, ma che da molto ci frulla in testa. Si tratta di una parte del nostro diario online dedicato all’arte, ai musei ed alle più belle opere che abbiamo avuto la fortuna di ammirare in giro per il mondo. L’idea nasce dal fatto che troppo spesso i viaggiatori, non hanno sufficiente tempo da trascorrere all’interno dei musei dove è racchiusa la storia e la cultura del paese che si sta visitando. In questo modo potrete godervi le destinazioni con una piccola marcia in più ed un maggiore livello di consapevolezza. Soprattutto, però, desideriamo dare a chiunque la possibilità di viaggiare tra i musei del mondo, stando comodamente a casa, avendo il Bello sempre a portata di mano.

Desideriamo che questo spazio diventi un punto di riferimento non solo per gli amanti del viaggio, ma anche per chi, come noi, non riesce a rinunciare ad una giornata al museo. Da qui potrete prendere spunto per i musei da visitare in una determinata città, avrete la possibilità di ricordare quanto vi è piaciuta una mostra rivivendola insieme a noi e, soprattutto, avrete settimanalmente, un piccolo assaggio d’Arte da cui rimanere piacevolmente affascinati.

Come ogni viaggiatore che si rispetti, potrete calarvi nelle vesti dei personaggi che abitano i vostri quadri preferiti od immergervi nelle atmosfere realistiche o meno ed immaginare di essere proprio lì, a viverle.

Benvenuti, amici, nel nostro “Museo Terraqueo”

Il Bacio, Hayez

Le nuove date di scadenza: la libertà dietro l’angolo

Buongiorno a tutti voi, oggi non vediamo l’ora di svelarvi, almeno indicativamente, quali saranno le date in cui potremmo ricominciare a viaggiare. Che si tratti della nostra regione, del nostro intero paese o dell’Europa, scommettiamo che anche voi non vedete l’ora di fare qualche fine settimana fuori porta. Per quest’estate avevamo in programma tanti piccoli viaggi che, forse, non sono ancora del tutto perduti! Leggeteci ed iniziate a sognare con noi 🙂

  • 18 maggio: una data incredibilmente vicina, si tratta di lunedì! Avete capito bene, da oggi in poi non avrete più la necessità di rimanere nel vostro comune di residenza. Potrete circolare liberamente senza obbligo di autocertificazione e fare una capatina in campagna, o magari in una cittadina che si trovi all’interno della vostra regione. Per il momento non si potrà ancora uscire dalle proprie regioni di residenza, ma insomma, ci troviamo in Italia ed ogni regione ha le sue particolarità e le sue bellezze. Noi, vivendo in Lombardia, inizieremo ad esplorare le piccole cittadine e le campagne circostanti. Vivendo a Milano, purtroppo, non abbiamo avuto la possibilità di goderci la natura primaverile che si risveglia, quindi non perdetevi i nostri prossimi articoli in cui parleremo delle più belle mete lombarde da visitare. Dal 18 marzo, inoltre, dovrebbero riaprire gradualmente anche i musei, le mostre e le attrazioni.
  • 1 giugno: dal primo giorno di giugno, finalmente, potremo ricominciare a visitare la nostra bella Italia ed uscire dalle regioni di residenza. Vi consigliamo, in ogni caso, di rimanere in zona limitrofa. Per esempio, se abitate in Piemonte, fate una capatina in Lombardia, ma evitate di spostarvi troppo, soprattutto nei primi giorni. A noi piacerebbe molto visitare l’Emilia Romagna e, più avanti, San Marino.
  • 1 luglio: prendetela con le pinze e, soprattutto, non esagerate se non ve la sentite, ma dal primo giorno di luglio potremo finalmente ricominciare a viaggiare in Europa. Vi diamo questa data di riferimento perché è quella che le compagnie aeree hanno indicato come possibilità di riapertura dei voli dall’Italia al resto d’Europa e viceversa. Quest’anno, dopo tanti anni che non mettevamo piede in Grecia, avevamo deciso di fare un breve on the road partendo da Atene e visitando Delphi e le Meteore. Proprio per questo motivo quando abbiamo sentito questa data non ci abbiamo più visto dalla felicità e non vediamo l’ora di partire!

Raccontateci le vostre prime impressioni, come vi sentite a riguardo? Deciderete anche voi di uscire dall’Italia o preferirete il nostro paese come ospite delle vostre vacanze estive? Ricordate, a prescindere da quale sarà la vostra scelta, che il modo di viaggiare muterà, almeno per un po’. Non dimenticate le mascherine, delle quali non ci libereremo molto presto e prestate la giusta attenzione per viaggiare consapevolmente.

Confrontarsi con il cibo locale

img_4943
Antica Trattoria del Gallo, Gaggiano

Si sa, girare il mondo non vuol dire solo ed esclusivamente vedere posti fantastici, colori indimenticabili o alloggiare in hotel particolari. Il cibo è una delle rappresentazioni culturali più importanti per ogni popolo, proprio per questo non potete visitare un paese senza assaggiare nulla di tipico. Inoltre, non vi stiamo parlando di paesi intesi necessariamente come nazioni, ma anche di regioni o piccoli villaggi sparsi per il mondo. Basti pensare alla nostra Italia, cenare in un ristorante tipico lombardo è la stessa cosa che farlo in uno ligure, o siciliano? No, non lo è. Questo perché, soprattutto da noi, ma anche nel resto del mondo, ogni regione, città o paese ha le proprie specialità. Siete delle buone forchette? Bene, come noi non avrete problemi ad assaggiare ciò che vi offre il paese che vi sta ospitando.

img_1473
Ghyreria Filoxenia, Cusano Milanino

C’è, però, da fare una riflessione. Perché talvolta stiamo male o non digeriamo quando mangiamo all’estero? Non credete che sia perché il cibo è di bassa qualità, o almeno non sempre. Spesso si tratta solo di abitudine. Il linea generale, sarebbe meglio evitare locali che offrono cibo da strada in condizioni igieniche palesemente inadeguate, ma questo è un altro discorso. Molto di frequente è solo un diverso modo di nutrirsi, esistono popoli che mangiano molto più pesce, alcuni invece preferiscono la carne, altri ancora, grazie al territorio che hanno a disposizione, si nutrono perlopiù di cereali, tuberi ed altro ancora. Ma come fare per evitare brutte sorprese in viaggio? Ecco a voi qualche consiglio per assaggiare tutto ciò che volete, senza dovervi rovinare la vacanza!

  • Scarsa igiene: ve ne abbiamo già parlato, ma lo ripetiamo perché non si smette mai di dimenticare questi consigli. Se viaggiate in Europa, negli Stati Uniti e nei paesi anglofoni, statisticamente, avrete meno probabilità di incorrere in queste situazioni. Gli standard igienici che vigono in questi paesi sono, grossomodo, simili ai nostri. Attenzione: questo non significa fidarsi a prescindere e non far caso a segnali ben chiari di cattiva igiene, tralasciando il fatto che, anche da noi, talvolta capita che l’igiene lasci un po’ a desiderare.

    e986466b-231a-4d8d-b71b-87b72182147e-2694029241-1545048564669
    Salsamenteria di Parma, Milano
  • Parola d’ordine ENTEROGERMINA: credeteci, vi salverà la vita. L’enterogermina è da sempre alleata di ogni viaggiatore, con un solo flaconcino preso ogni tanto in vacanza potreste evitare problemi intestinali o di digestione, questo probiotico rigenera la flora intestinale, evitandovi brutti imprevisti.
  • Controllate la provenienza: non intendiamo dirvi di andare a leggere le etichette sui prodotti confezionati, ma se vi trovate in un paese dove non vi sentite particolarmente al sicuro sotto il punto di vista igienico, controllate la strada del vostro cibo. Facciamo un esempio per essere più chiari. Se vi trovate in Cina davanti ad un baracchino di street food, mentre l’addetto prepara la vostra porzione, guardate da dove prende gli ingredienti, dove mette le mani e via dicendo. Fate un po’ di spionaggio!
  • Mangiate in luoghi raccomandati: per carità, tutti noi abbiamo voglia di vivere il nostro viaggio in libertà, senza guardare recensioni e perdere la vista su uno schermo di un centimetro per un centimetro, ma valutate anche i giudizi degli altri. Se diversi viaggiatori si sono trovati bene, magari altri turisti italiani come voi, seguite i loro consigli. In generale, le recensioni sono importanti, è vero che qualcuno le utilizza impropriamente, svalutando per invidia, o enfatizzando per amicizia, ma sono comunque dei consigli da tenere a mente. Non ponete tutta la vostra attenzione sulle due solite varianti, ovvero qualità e prezzo, controllate anche le stelline inerenti alla pulizia della struttura.

Vi lasciamo il link ai nostri articoli dedicati ai ristoranti, potrebbe esservi utile per una buona cena in un posto mai provato 🙂

INDICE HOTEL&RISTORANTI

HOTEL SPAGNA

RISTORANTI SPAGNA

HOTEL GRECIA

HOTEL PERU’

RISTORANTI PERU’

HOTEL STATI UNITI 

RISTORANTI MILANO

HOTEL AUSTRIA