Spiagge di Santorini

Come sapete, Santorini è una delle isole più belle, eleganti e turistiche della Grecia. E’ estremamente tipica, viva e varia. Anche qui, vi consigliamo le spiagge più belle e caratteristiche dove trascorrere delle meravigliose giornate al mare.

La Spiaggia Nera: Kamari Beach, ecco come si chiama questa bellissima spiaggia caratterizzata da piccoli sassolini di colore nero. Come tutti le isole della Grecia, soprattutto le più turistiche, agosto è il mese di massimo affollamento. Noi ci siamo stati verso giugno e non possiamo far altro che consigliarvi questo straordinario posto. In ogni caso, considerate che questa spiaggia si estende per la bellezza di 5 chilometri, quindi è possibile stare in tranquillità anche nei mesi di maggiore afflusso turistico.

10464056_1446523028940129_4817465235264975658_n
Kamari Beach

The Red Beach: questa spiaggia dal colore rosso ferroso è uno dei luoghi più tipici dell’isola. Santorini, essendo vulcanica, offre tanti tipi di spiagge diverse nate dalle varie eruzioni. La particolarità di questa spiaggia è il fatto che è irraggiungibile in macchina, infatti potrete arrivarci solo dopo un lunga camminata su una scogliera a picco sul mare. Una volta giunti a destinazione, godetevi ogni centimetro di questa spiaggia e portatevi a casa una manciata di sabbia rossa!

10439347_1446524355606663_4182478925826084925_n
The Red Beach

Spiaggia di Perissa: questa è una delle spiagge più frequentate di Santorini, è una spiaggia attrezzata, dove potrete praticare diversi sport acquatici come windsurf ed immersioni. Inoltre c’è un lungomare ricco di bar, ristoranti e negozietti dove godervi una passeggiata al tramonto.

Santorini alloggiando al Nomikos Villas

Santorini ha il suo fascino, inutile dirvi che qui vedrete la Grecia che rispecchia esattamente l’immaginario comune di tutti noi. Case bianche, mare blu e colori accesi.

Se volete godervi la vostra sosta a Santorini nel migliore dei modi, dovete assolutamente alloggiare al Nomikos Villas. Questo hotel è abbastanza piccolo, le camere sono poche, quindi prenotate per tempo e sicuramente troverete la sistemazione che fa per voi. La struttura è tipicamente in stile greco mediterraneo e soggiornerete tra le colline di Firostefani.  Le camere, in realtà, sono meglio definibili come appartamenti, pensate che la nostra sistemazione era composta da due interi piani tutti per noi. In ogni caso potrete scegliere se alloggiare in una camera, in un monolocale o in un appartamento. La vista è spettacolare, potrete godervi suggestivi tramonti e sorseggiare un drink nella piscina posta proprio davanti alle camere, che vanta anche un piccolo idromassaggio. I letti sono a baldacchino ed il bagno è interamente incastonato nella pietra.

Se prenotate il soggiorno che comprende la colazione, cosa che vi consigliamo caldamente, gusterete prodotti tipici come yogurt e formaggi, il tutto davanti ad un panorama da sogno.

Fira: il capoluogo di Santorini

Come capirete dal nostro titolo, oggi vi parliamo di Fira, o Thira, il capoluogo di Santorini. E’ senza dubbio la zona migliore per vivere quest’isola come si deve, con questo non vogliamo dirvi che è assolutamente obbligatorio alloggiare qui, sicuramente troverete hotel altrettanto carini un po’ fuori rispetto a Fira, ma possiamo assicurarvi che questa zona, essendo parecchio turistica, oltre ad essere gremita di gente, è anche servita da tantissimi esercizi, quindi molto comoda. Qui troverete ristoranti, bar a picco sul mare, negozi di tutti i tipi, sportelli dove prelevare ed agenzie dove, se volete, potete organizzare qualche escursione. Questa zona rispecchia sotto ogni punto di vista lo spirito di quest’isola, una volta usciti dal vostro alloggio, avrete l’imbarazzo della scelta. Come potete immaginare, essendo una zona esclusiva e tipica, i prezzi non sono bassi, ma nemmeno troppo eccessivi, basterà fare una ricerca oculata sui vari motori di ricerca per trovare l’hotel che fa per voi senza spendere una fortuna.

Tra un vicolo e l’altro troverete tantissime agenzie di noleggio auto, moto o bici, vi consigliamo senza alcun dubbio di prenotare qui il vostro mezzo di trasporto, a meno che voi non l’abbiate già fatto da casa. Il modo migliore per girare l’isola, a nostro avviso, è l’auto. I motivi non sono molti, ma estremamente validi: considerate che vi trovate in un posto che presenta parecchi “sali e scendi”, se non siete dei ciclisti provetti, forse la bici potrebbe rivelarsi un mezzo parecchio faticoso. La moto, invece, ve la sconsigliamo perché le strade non sono esattamente alla portata di tutti, complice il terreno irregolare tipico dell’isola, non rovinatevi la vacanza!

La magica Santorini

escalinata-santorini
Foto dal Web

Per quanto quest’isola sia turistica, è uno dei pochi posti che ha davvero conservato la propria essenza. Si narra che il filosofo Platone abbia preso ispirazione da quest’isola per raccontare il mito di Atlantide. Qui, per intenderci, vedrete la Grecia delle guide turistiche, casette bianche e blu, scogliere scoscese ed il Mar Egeo sullo sfondo. Santorini è un angolo di paradiso, basti pensare che molti la scelgono per sposarsi, il romanticismo è all’ordine del giorno, il relax e la tranquillità sono costanti imprescindibili di quest’isola vulcanica così bella e varia. Proprio così, Santorini è un’isola vulcanica, quindi non pensate di trovare lunghe distese di spiaggia dorata, al contrario, ammirerete particolari spiagge di ciottoli, di colori disarmanti e bellezza infinita.

Il periodo migliore per recarsi a Santorini va da giugno a settembre, anche se nel mese di giugno potreste trovare l’acqua ancora un po’ freddina. Agosto ed i primi giorni di settembre sono senza dubbio la scelta migliore, chiaramente sono anche i mesi con maggiore affluenza, quindi prenotate con un certo anticipo. In questa serie di articoli vorremmo trasmettervi alcune informazioni, sperando che voi tutti possiate un giorno apprezzare quest’isola, di cui noi ci siamo innamorati 🙂

… ed isola sia

Mai e poi mai vi pentirete di un itinerario tra le isole della Grecia, non importa quanto siano turistiche o affollate. Nulla vi emozionerà quanto una tramonto sulla tipica Santorini, un bagno tra le sabbie dorate di Mykonos o una visita al Palazzo di Cnosso a Creta. Le isole sono un buon compromesso per vivere la Grecia in tutta la sua essenza, potrete passare intere giornate al mare ed altre tra la cultura millenaria che questa meravigliosa terra offre. Anche qui, come spesso affermato nei nostri post, non è necessario essere appassionati di antichità. C’è un non so che di magico quando si passeggia tra le mura di Cnosso e questo, possiamo coglierlo tutti, esperti o profani. Pensate che a Creta c’è una grotta che si narra abbia dato i natali a Zeus, re degli dei, credete ancora di dovervi appassionare alla cultura greca per emozionarvi?

Siete dei super giovani in cerca di divertimento? Bene, ce n’è anche per voi. Mykonos è l’isola del divertimento, discoteche aperte fino all’alba, fiumi di cocktail e tanti aperitivi sulla spiaggia.

“No, noi siamo una coppia, vogliamo andare in un posto romantico”.

Ottimo, Santorini è una delle isole più romantiche della Grecia, le casette bianche e blu vi faranno camminare ad un metro dal suolo, l’atmosfera è unica e se anche voi volete fare vita da mare ci sono due spiagge particolarissime che a breve vi sveleremo.

Schermata 2019-03-25 alle 11.22.25
Palazzo di Cnosso