Regole per dare la mancia nei Paesi del Mondo

Buongiorno lettori, oggi parliamo di un tema che ha, soprattutto, del pragmatico. Siamo abituati, qui in Europa, a dare la mancia quando ci troviamo bene a ristorante o con una guida turistica, nonostante ciò, non abbiamo alcun obbligo di farlo. Da noi la mancia è vista più come una sorta di premio per un servizio che ha superato le nostre aspettative e che ci ha dato grande soddisfazione.

In alcuni paesi del mondo, però, dare la mancia è sostanzialmente obbligatorio, mentre in altri è visto davvero male, alla stregua di un gesto offensivo. Se, come noi, amate viaggiare e giungere fin dall’altra parte del mondo, questo articolo vi aiuterà a capire come comportarvi nei confronti della tanto amata (ed odiata) mancia!

Europa

Come abbiamo anticipato, in Europa dare la mancia è un gesto di gentilezza, ma mai un obbligo. Nessuno, o quasi, vi chiederà espressamente di riceverla, né tantomeno dovreste sentirvi obbligati ad elargirla. A ristorante, per esempio in Italia, paghiamo il coperto, che aumenta in base allo standard o alla zona del ristorante. E’ vero, però, che questa piccola somma non viene ritenuta direttamente dal cameriere, se quindi vi siete trovati molto bene in un bistrot e con il vostro cameriere, è ben accetto lasciargli qualche euro. La stessa cosa vale negli altri paesi d’Europa, dove la mancia non è richiesta, ma sempre ben accetta. Vogliamo fare una considerazione a riguardo: è vero che non avete nessun obbligo, ma se dovete dare la mancia al cameriere, datela bene. Ci spieghiamo meglio, l’idea di lasciare 1€ o qualche monetina da pochi centesimi, onestamente, non è il massimo dell’eleganza, quindi, considerando che non corre nessun obbligo, decidete se farlo o meno, ma sempre con coscienza. Questo discorso, ovviamente, non vale solo per i ristoranti, ma anche per le guide turistiche, per i lavoratori di un hotel e via dicendo, insomma, per qualunque servizio riteniate di valore.

Americhe

Qui la questione cambia radicalmente, non si tratta più di una gentilezza o un sentore di apprezzamento, dare la mancia è quasi un obbligo. Troverete direttamente sullo scontrino la voce che vi permette di decidere che percentuale di mancia dare al cameriere, insomma, non potete (quasi) sottrarvi, a patto che il servizio sia stato davvero pessimo. In Sud America, invece, le cose cambiano. E’ buona abitudine dare qualche dollaro, non ne servono 15/20, in base al costo della vita potreste regolarvi intorno ai 5 dollari americani, rimane comunque una gentilezza, senza alcun obbligo. Considerate, inoltre, che in Sud America la popolazione non ha l’abitudine di richiederla, quindi, se potete e vi siete trovati bene, la apprezzeranno.

Africa

A costo di essere impopolari dobbiamo dirvi la verità, qui la mancia non è obbligatoria a livello legislativo, ma se volete stare bene ed essere trattati con un occhio di riguardo, è auspicabile che voi diate qualcosina. Vi facciamo qualche esempio vissuto da noi in prima persona. In Egitto il signore che ci ha accompagnato a vedere le Piramidi, nonostante noi avessimo già pagato il tour, ci ha addirittura portato ad un ATM per prelevare il denaro da dargli come mancia, sempre in Egitto, questa volta a Sharm El Sheikh, ci hanno espressamente chiesto la mancia per farci cambiare gli asciugamani, cosa che era già inclusa nel preventivo del nostro viaggio. Questo cosa significa? La mancia datela solo ed esclusivamente se vi siete trovati molto bene o ritenete di poterlo fare per godere di un servizio migliore, sappiate, però, che non è in alcun modo obbligatoria. Ci teniamo, inoltre, a specificare che non abbiamo visitato ogni paese africano, di conseguenza non è detto che questa sia la modalità di tutto il continente.

Asia

In Asia, culturalmente, la gentilezza non dev’essere retribuita, di conseguenza non vi verrà chiesta quasi mai. E’ a discrezione del turista e, soprattutto in paesi dove il costo della vita, ma anche gli standard, sono molto bassi, dare un po’ di mancia sarà molto apprezzato, anche perché se per noi quei €5/€10 valgono poco o niente, per loro costituiranno un bel gruzzolo aggiuntivo.

Un’eccezione dev’essere fatta per il Giappone, dove la mancia non solo non è richiesta, ma è addirittura offensiva, quasi umiliante, quindi il concetto è molto semplice, non datela mai.

In Medio Oriente, in particolare negli Emirati Arabi, la mancia è spesso inclusa nello scontrino.

Oceania

In Oceania, in particolare nelle isole del Pacifico, la mancia non è in alcun modo richiesta, è quindi il turista a poter valutare autonomamente come agire. In Nuova Zelanda ed in Australia, invece, la cultura della mancia è leggermente più diffusa, ma anche in questo caso, non è un obbligo.

2 pensieri riguardo “Regole per dare la mancia nei Paesi del Mondo

Rispondi